sabato 30 settembre 2017

Recensione | Noi siamo tutto - Nicola Yoon

Buongiorno Readers! Finalmente è arrivato il weekend e quindi un po' di tempo libero da dedicare al blog...oggi vi parlo infatti di Noi siamo tutto, young adult di Nicola Yoon che ho letto la scorsa settimana e da cui è tratto l'omonimo film. Un libro leggero, dolce e originale, curiosi di saperne di più? Ecco qualche informazione seguita dalla mia recensione! ;)



Titolo: Noi siamo tutto
Autore: Nicola Yoon
Editore: Sperling & Kupfer
Data di uscita: 16 Maggio 2017
Pagine: 320
Rilegato: 17.90 €

NICOLA YOON è cresciuta in Giamaica e a Brooklyn. Vive a Los Angeles, in California, con il marito e la figlia, dei quali è follemente innamorata. Noi siamo tutto, bestseller n°1 del New York Times, è il suo primo romanzo. www.nicolayoon.com

TRAMA Madeline Whittier è allergica al mondo. Soffre infatti di una patologia tanto rara quanto nota, che non le permette di entrare in contatto con il mondo esterno. Per questo non esce di casa, non l'ha mai fatto in diciassette anni. Mai un respiro d'aria fresca, né un raggio di sole caldo sul viso. Le uniche persone che può frequentare sono sua madre e la sua infermiera, Carla. Finché, un giorno, un camion di una ditta di traslochi si ferma nella sua via. Madeline è alla finestra quando vede... lui. Il nuovo vicino. Alto, magro e vestito di nero dalla testa ai piedi: maglietta nera, jeans neri, scarpe da ginnastica nere e un berretto nero di maglia che gli nasconde completamente i capelli. Il suo nome è Olly. I loro sguardi si incrociano per un secondo. E anche se nella vita è impossibile prevedere sempre tutto, in quel secondo Madeline prevede che si innamorerà di lui. Anzi, ne è sicura. Come è quasi sicura che sarà un disastro. Perché, per la prima volta, quello che ha non le basta più. E per vivere anche solo un giorno perfetto è pronta a rischiare tutto. Tutto. 

Quando ho visto il trailer del film al cinema, ho deciso che prima di vederlo avrei dovuto leggere il libro che già aveva attirato la mia attenzione in lingua originale. Non avevo grandi aspettative proprio perchè avevo a malapena letto la trama, ma più o meno sapevo a cosa stavo andando incontro.

Quello che mi ha però stupita e affascinata è stata l'originale struttura in cui è narrata la storia, tra capitoli brevi, disegni e tutto ciò che possa far trasparire  la personalità di Madeline e il suo piccolo mondo, fatto di pareti bianche, libri, lezioni online e controlli dei segni vitali.

Una scelta azzeccata a mio parere, perchè in poche pagine ci si ritrova a vedere il mondo attraverso gli occhi di Maddy e a capire nel profondo il suo carattere e la sua malattia che la costringe ad una vita segregata in casa, con la madre e l'infermiera. Lezioni, libri e serate con la madre, questa è la sua realtà, la sua routine, finché Olly non entra a far parte del suo piccolo universo.

La storia tra Olly e Maddy è dolce e appassionante, i loro dialoghi via chat e le mail sono tanto assurde quando emozionanti e pian piano quel "contatto" non è più sufficiente. Grazie a Olly il desiderio di Madeline di vedere il mondo si fa sempre più intenso e con esso cresce anche il loro legame. Ammetto che il loro amore mi ha regalato sospiri e sorrisi ebeti, ma questa parte del libro è fin troppo lunga, tanto da mettere in dubbio il motivo per cui sia stata pubblicata una storia dalla trama tanto piatta.

La letture procede infatti così per circa tre quarti del libro e, devo essere sincera, se non fosse successo altro avrei probabilmente interrotto la lettura. Ma arriva un colpo di scena davvero imprevedibile che rimette tutto in gioco e...il finale non ve lo dico, ma posso dire questo: non demordete, perchè alla fine la vostra costanza nella lettura verrà premiata! U_U

Fortunatamente, la brevità dei capitoli e i disegni che costellano il racconto rendono la lettura meno pesante, leggera e spesso divertente. La stessa personalità della protagonista, voce narrante, mette curiosità a proseguire, appassiona e spinge a continuare per scoprire cosa accadrà e se effettivamente accadrà qualcosa.

L'unico motivo per una scelta narrativa simile credo sia proprio il fatto che l'autrice voglia indurre il lettore a sentirsi parte del mondo di Madeline, a viverlo e a sentire ciò che lei prova o pensa prima ancora che venga detto attraverso le parole, fino a farci percepire il momento in cui cambierà tutto. E in questo direi che è decisamente riuscita, ma non mi sembra abbastanza per dare a questa lettura più di 3/5 come valutazione, per una storia dolce e leggera, che è però solamente questo.
Consiglierei questo libro...a chi è in cerca di un libro che si legga tutto d'un fiato, che faccia sorridere e sospirare, per poi sorprendere e sbalordire.

Se volete, potete leggerne un estratto nel Teaser Tuesday #102...Buona lettura! ;)


Vi lascio infine con il trailer del film, uscito il 21 Settembre nelle sale cinematografiche, che devo ammettere è forse un po' più carino del libro anche se ci sono diverse discordanze tra i due.


Che ne pensate? Lo avete letto o lo leggerete? Aspetto i vostri commenti per avere un riscontro e magari capire perchè non sono riuscita ad amare questa lettura come avrei voluto! ^^'

4 commenti:

  1. Su questa storia non riusciamo proprio a essere d'accordo: io ho preferito il libro XD

    RispondiElimina
  2. Io ho un rapporto strano con questo libro. In sé trovai la storia carina ma comincia ad amarla di meno nel post lettura, quando scoprii molte cose - grazie ad altre recensioni - riguardo al modo poco informato in cui la Yoon ha trattato la malattia della protagonista e che il finale, per quanto descriva alcune brutture delle famiglie, sia andato a perpetrare un cliché abilista. Insomma, decisamente l'ho trovato carino e con un concetto generale importante però ci sono tanti errori.

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Molto bella questa recensione ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Francy bella recensione ❤️Mi ha emozionata questo romanzo e proprio per questo la mia valutazione fu più alta...adesso vorrei vedere il film!

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo post, lascia un commento...fa sempre piacere ricevere un feedback! ;)