mercoledì 20 settembre 2017

WWW Wednesday! #65

Buon pomeriggio Readers! Per riepilogare le mie ultime letture, riprendo la rubrica WWW Wednesday con le letture della settimana passate, presenti e future...letture, non fantasmi, ma io ve lo dico: sono già in fissa col Natale! ^^'

Per chi non la conoscesse, lascio un riepilogo delle regole di questa rubrica, ideata dal blog Should be reading che prevede tre Wquestions:
  1. What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  1. What are you currently reading? Che cosa stai leggendo?
  1. What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?

Cosa hai appena finito di leggere?
Ho letto Tutte le volte che ho scritto ti amo più o meno una settimana fa, ma sono riuscita a scrivere la recensione solo qualche giorno dopo...una lettura frizzante, leggera e dolcissima! I sospiri non mancano e se siete curiosi di scoprire il perchè vi lascio il link alla recensione QUI
Dopodiché ho terminato di leggere il primo libro della serie Blood of Eden, Immortal Rules, di Julie Kagawa che ho letto per un GDL. Credo sia stato il primo libro post-Twilight con protagonisti vampiri che mi abbia appassionata. Sono rimasta molto sorpresa perchè non mi aspettavo potessero incastrarsi tanto bene il genere urban fantasy e distopico, e poi la protagonista è una vera ganza! Sì, l'ho detto. Ganza. U_U
Infine, ho finito proprio l'altro giorno La verità sul caso Harry Quebert, romanzo di Joël Dicker di cui vi ho parlato stamattina nella recensione, una lettura che mi ha lasciata con sentimenti contrastanti, ma che ho davvero letto in pochissimo tempo grazie alla sua scorrevolezza.

Recensione | La verità sul caso Harry Quebert - Joël Dicker

Ciao Lettori! Avete già dato un'occhiata al Cover Reveal di questa mattina? Io sono super curiosa di leggere il libro, ma nel frattempo devo assolutamente parlarvi de La verità sul caso Harry Quebert, caso editoriale nato dalla penna di Joël Dicker che ho letto la scorsa settimana.
Sono un paio di giorni che penso a come mettere insieme la recensione e alla fine, ho deciso di mettermi e scrivere di getto perchè è un libro talmente controverso che non sarei mai riuscita a descriverlo e definirlo con i miei soliti schemi. Vi lascio qualche informazione, seguita dalla mia personale opinione..spero apprezzerete l'onesta!



Titolo: La verità sul caso Harry Quebert
Autore: Joël Dicker
Editore: Bompiani
Data di uscita: 2013
Pagine: 779
Brossura: 8.41 € (QUI)

JOEL DICKER è nato a Ginevra nel 1985. La verità sul caso Harry Quebert è il suo secondo romanzo. Il primo, Les derniers jours de nos pères, ha ricevuto il Prix des écrivains genevois nel 2010. La verità sul caso Harry Quebert ha ottenuto il Grand Prix du roman de l’Académie Française 2012 e il Prix Goncourt des lycéens 2012, ed è tradotto in oltre 25 paesi. 

TRAMA Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo.

Thriller o avventura editoriale? Questa è stata la mia domanda per l'intera lettura e se da un lato ho adorato la morbosità di Marcus per il caso e l'intreccio di un libro nel libro, dall'altro ho avuto forti dubbi sulla coerenza dell'intera storia che va da momenti incredibilmente profondi e sensati, a situazioni ridicole che vien quasi voglia di saltare a piè pari.

Cover Reveal | Tutta colpa di Roma - Dennis Blake

Buongiorno lettori! Ultimamente adoro partecipare ai Cover Reveal dei romanzi in uscita e in particolare da oggi è disponibile su Amazon Tutta colpa di Roma, il nuovo romantico libro di Dennis Blake. Curiosi di scoprirne la splendida cover? ;)


Una storia che mi ha subito conquistata dalla sinossi, per poi lasciarmi senza parole per la bellezza della copertina, opera grafica di Catnip Design. Un libro che sembra promettere di essere un'opera d'arte, sotto molti punti di vista! :)

martedì 19 settembre 2017

Teaser Tuesday #101 | Lithium

Buogiorno Lettori! In questi giorni sto leggendo tre libri in contemporanea, ma quello di cui voglio darvi un estratto è Lithium, urban fantasy scritto a quattro mani da due autrici emergenti italiane che hanno una passione sfrenata non solo per la scrittura, ma anche per la Scozia. Ed è proprio lì che ha luogo questa storia, tra vampiri, licantropi e Cacciatori...inizialmente non mi ha presa troppo, ma dopo un centinaio di pagine gli intrighi e i molteplici POV sono rimasta imbrigliata nella lettura e non riesco più a smettere! *-*



«Chrissie! Chrissie!»
Qualcuno mi stava chiamando. Dovevo forse rispondere? I morti rispondono? Cercai di aprire gli occhi; non ci riuscii. Era come sapere di essere viva, ma di non poterlo provare. «Chrissie, svegliati, ho bisogno di te!» Chi sei? Avrei voluto domandarlo. Chi era? Non conoscevo questa voce. Era un angelo? Potevo meritare il paradiso dopo ciò che avevo fatto? Eppure la voce era così dolce e melodiosa. Sembrava impossibile associarla a un demone. Demone… mi ricordava qualcosa… come un ricordo che cerca di venire a galla ma non riesce a trovare la strada. Demone… mah. La mente a volte gioca strani scherzi. «Chrissie, Mya ti aspetta. Non abbandonarla, non lo merita.» Questo fece breccia nel mio cuore. Non dovevo abbandonarla anch’io. Aveva sofferto abbastanza senza aggiungere una morte… un’altra. Con uno sforzo immane riaprii gli occhi. Il cielo era buio a St. Jillian, la voce di poco prima mi stava a fianco. Girai il capo lentamente, sentendo una piccola fitta nel punto dove, ricordai, Seth mi aveva morsa. Katherine, al mio fianco, era seria. «Scusami» fu tutto ciò che disse. Prese il paletto di legno di poco prima e fece ciò che doveva, ciò per cui la odiai.

lunedì 18 settembre 2017

News librose | 18-24 Settembre 2017

Buonasera Readers! Oggi è stata una giornata traumatica per me: ho iniziato il terzo anno di un università e me ne son capitate di tutti i colori, spero non sia presagio!! ç_ç Per tirarmi su il morale ho dato uno sguardo alle news della settimana e ho trovato giusto un paio di titoli da aggiungere alla mia wishlist...adesso ho un bel sorriso e il carrello di amazon carico! *-*

sabato 16 settembre 2017

Recensione | Immortal Rules - Julie Kagawa (Blood of Eden #1)

Buongiorno Readers! Qualche giorno fa ho finito di leggere Immortal Rules. Regole di sangue, primo libro della serie Blood of Eden di Julie Kagawa che ho letto per il GDL organizzato da Divoratori di libri. Una storia con vampiri protagonisti che mai avrei pensato potesse piacermi tanto, ma grazie alla penna dell'autrice e alle sue scelte coraggiose ho saputo apprezzare questa lettura. Curiosi di saperne di più? ;)


Titolo: Immortal Rules. Regole di sangue (Blood of Eden #1)
Autore: Julie Kagawa
Editore: Fanucci Editori
Data di uscita: 24 Ottobre 2013
Pagine: 473
Brossura: 10 € (4.50 € a questo link)

JULIE KAGAWA Nata a Sacramento in California, Julie Kagawa ha vissuto per diversi anni alle Hawaii tra insetti carnivori, frequenti uragani e uno splendido mare. Ha lavorato come addestratrice di animali e in diverse librerie finché il suo primo libro non è stato pubblicato e ha ottenuto ottimi consensi. È un’autrice di fama internazionale, spesso nelle classifiche di New York Times e USA TODAY. Il suo primo libro The Iron King ha vinto il premio RITA Award nella categoria young adult. 

TRAMA In un mondo postapocalittico governato dai vampiri, gli umani sopravvissuti all'epidemia del Polmone Rosso hanno il destino segnato: arrendersi ai dominatori ed essere schedati e allevati in cambio del proprio sangue. Decidere di non sottoporsi alla registrazione significa mendicare ai margini della società, cercando di sfuggire ai continui attacchi di mutanti famelici originati dagli esperimenti per debellare il virus. E questa la realtà in cui Allison Sekemoto lotta per la sopravvivenza come una Non Registrata: i vampiri le hanno portato via la famiglia e tutti i suoi sogni e darebbe qualsiasi cosa per poterli sconfiggere. Ma il giorno in cui tocca a lei essere in pericolo di vita, è proprio un vampiro a darle una possibilità di scelta: morire come un'umana o diventare ciò che più odia per l'eternità. Allie sceglie di trasformarsi e non sarà facile difendere quel poco di umanità che le è rimasto. Soprattutto quando incontrerà qualcuno capace di vedere oltre il mostro che è diventata...

Non sono un amante dei vampiri, o meglio dei vampiri descritti solitamente nei romanzi, e questa lettura mi ha fin da subito destato sentimenti contrastanti. Ero curiosa di leggere come la Kagawa aveva rielaborato e sfruttato queste creature, ma al contempo ero terrorizzata dal ritrovarmi di fronte all'ennesimo libro-sui-vampiri-post-Twilight, per capirci. Che poi, a dodici anni mi era piaciuta come lettura, ma adesso ne ho ventitré e i miei gusti sono un po' maturati, giusto un pochetto.