lunedì 22 agosto 2016

Il mondo dell'altrove - Sabrina Biancu

Buon pomeriggio lettori! Qui è Claire che vi parla, come state? :D Dopo un mese di vacanza (che è stata una manna dal cielo visto il mio grado di esaurimento), torno operativa sul blog, e torno anche col botto! Oggi recensisco "Il mondo dell'altrove" di Sabrina Biancu.

Non sono una persona che legge volentieri i racconti, sono troppo corti per farmi appassionare. Oppure non ho mai trovato scrittori/scrittrici che me li facessero amare. Eppure Sabrina è riuscita in questo compito.

Vi lascio trama e recensione di questo piccolo ma grande libro :D 

Il mondo dell'altroveTitolo: Il mondo dell’altrove

Autore: Sabrina Biancu

Pagine: 116

Editore: Marco Del Bucchia Editore

Pubblicazione: Luglio 2015

Cartonato: 12,00 €


SABRINA BIANCU nata il 03/12/1981 a Oristano vive a Baressa.  Interessata fin da piccola a comunicare emozioni ed aiutare gli altri, ha capito durante l'adolescenza che voleva fare la scrittrice, quando ha cominciato a partecipare a dei concorsi letterari.  È passata dalle poesie ai romanzi, per capire infine che il suo vero interesse sono i racconti fantastici, per riuscire a comunicare che nulla è impossibile se lo si vuole davvero. Al momento è iscritta al corso di laurea in scienze dell’educazione e formazione. Le piacciono i bambini, gli animali e i libri. Al suo attivo ha due raccolte di racconti, Luce Azzurra (Boopen 2009) e Il mondo dell’ altrove (Marco Del Bucchia Editore 2015).

TRAMA Il testo è composto da cinque racconti, ognuno dei quali è un misto tra realtà e fantasia. Ogni storia, infatti, è in grado di trasportare il lettore in un altro mondo, un luogo magico in cui a partire dall’essere più piccolo e insignificante ognuno non solo può parlare ma fare cose incredibili, mai immaginate prima. Luoghi, fiori, animali, e stelle del cielo, ogni cosa è viva e insegna qualcosa d’importante, capace di far avvenire il tanto atteso cambiamento interiore o di destare da una realtà da cui si è intrappolati e non si riesce a uscire. La forza da cui attingeranno i protagonisti la troveranno dentro di loro, grazie a una grande fede sempre avuta ma a tratti affievolita a causa di eventi spiacevoli che li hanno portati a dubitare di se stessi, e ritrovata dopo che degli amici inaspettati li hanno aiutati a superare le difficoltà e a ritrovare la fiducia in loro e in qualcosa di più grande di che non li ha mai abbandonati. Ogni racconto però, oltre ad avere un forte insegnamento morale, può fare da stimolo per continuare a sognare chi ancora non ha perso il legame tra realtà e fantasia, e che usa l’immaginazione per spaziare nei luoghi interiori e della mente non accessibili a chi ha smesso di sognare e di stupirsi delle meraviglie della vita, e di quei mondi del cuore aperti a chi sa attraversarli ascoltando sempre se stessi. Per chi avesse perso questo contatto, invece, può fare da sprone per ritrovare la strada per un mondo magico, che esisterà sempre ma di cui a volte si perde la via. Ogni storia viene un po’ da un altro mondo, un mondo che non è qui, è altrove.

 

Come ho annunciato a inizio articolo, io non vado matta per i racconti. Eppure, quando Franci mi ha chiesto di scegliere quali libri recensire, questo libro mi ha colpita particolarmente. Devo dire la verità, sono stata colpita tantissimo da queste parole:

"Non piangerti addosso, non serve a nulla, sii fiducioso, ottimista, credi in te e nelle tue capacità. Trova quello che più sai fare e metti in pratica la tua arte, prima per te stesso e poi per gli altri. Amati incondizionatamente, con tutto te stesso, con la forza che possiedi, e potrai pensare, provare e agire in tutto ciò che sai di riuscire. Tutto si può, basta volerlo. Utilizza tutto questo, destati da questo stato d’insicurezza e paura e realizza la vita che vuoi. Credici con tutto te stesso e con orgoglio e tenacia riuscirai a uscire dallo stato di negatività in cui sei entrato. Una cosa ti chiedo: abbi fiducia, o fede, o speranza, chiamala come vuoi ma abbine tanta, questa è la chiave per aspirare a una vita migliore.”

 

Parole che sono capitate a fagiolo nella mia vita, e devo dire che mi sono servite e mi serviranno davvero un sacco.
Un punto a favore di questa autrice è la sua bravura nel mettere, in ogni racconto, un messaggio da poter cogliere, da ragionarci su e da far proprio. Davvero complimenti Sabrina!

Sono racconti brevi, ma vi dirò qualcosa di ogni storia. Partiamo dalla prima storia, Il ristorante della speranza. E' da questo racconto che è stato estrapolato l'estratto di cui sopra. Già solo quelle parole dovrebbero far capire quanto sia profonda questa storia. Certo, è un racconto, ma ci insegna ad amarci, a non disprezzarci, a credere in noi, ad aiutare gli altri e a pensare positivamente. E ragazzi, pensare positivo aiuta davvero un sacco.

Il secondo racconto si intitola Rosy e l'anatroccolo e narra di una bimba abbastanza indisciplinata e del suo amico anatroccolo. Pensavo che questo fosse il racconto che mi avesse trasmesso meno emozioni, e invece, a freddo, non penso che sia così. Qual è il messaggio che viene trasmesso tramite questa storia? Non badare a cosa dicono gli altri, fidarsi sempre di se stessi, andare avanti seguendo le proprie idee anche se agli altri sembrano sbagliate, fare sempre del bene. Quanti adolescenti di oggi avrebbero bisogno di sentirsi dire queste parole? Di credere in se stessi? 

Il terzo racconto si intitola La rosa bianca. Purtroppo non mi è piaciuto molto, ma questi sono gusti. Ma anche da questo ho imparato qualcosa: non sempre la bellezza esterna eguaglia la bellezza interna. E questo racconto lo fa capire davvero mooolto bene. Ma insegna anche il senso del sacrificio.

Il quarto racconto si chiama Lo spirito della fonte e mi è piaciuto un sacco. Penso che anche questo racconto sarebbe da far leggere agli adolescenti. Per quale motivo? Perché insegna ad amarsi nonostante i difetti. Ma non ad amare solo noi stessi, ma anche le altre persone e ad affrontare la vita a testa alta.

Il quinto e ultimo racconto si intitola La piccola stellina. Devo dire che questa stellina, Irina, sarà anche piccola, ma a testardaggine batte tutti quanti! E' un racconto molto bello, mi è piaciuto tanto. Mi è piaciuta tanto anche la piega romantica che prende, anche se non è il fulcro di questa storia. Ma sapete qual è? Mai arrendersi. Mai fermarsi davanti agli ostacoli, andare avanti sempre e comunque. E questa piccola stellina ci insegnerà anche che cosa significa essere altruisti, a pensare prima agli altri e poi a noi stessi (questa frase è riferita al contesto del racconto).

E' una raccolta davvero bella, avrei voluto leggerla alle medie. Anche se non so quanto fossi matura per capire i messaggi che questa bravissima scrittrice trasmette.

Ci sono alcuni punti deboli, come le frasi un po' troppo lunghe e alcuni termini non più in uso che in un contesto moderno non suonano bene, ma per il resto è stata una bella lettura. C'è anche da dire che la narrazione è veloce, ma non potrebbe essere altrimenti visto che si tratta di racconti.

A questo libro ho deciso di dare 3,5 cuoricini e lo consiglio davvero a tutti, sono dei piccoli ma grandi insegnamenti quelli che ci trasmette Sabrina!

(Non abbiamo il mezzo cuoricino, per cui ne abbiamo messi 4 apposta xD)

heart292_thumb7_thumb_thumb_thumb2_t heart292_thumb7_thumb_thumb_thumb2_t heart292_thumb7_thumb_thumb_thumb2_t heart292_thumb7_thumb_thumb_thumb2_t

Consiglierei questo libro… a tutti quanti, indistintamente. E' un libro da cui si può imparare.

 

- Claire

3 commenti:

  1. Ciao Claire ^_^ ho letto questa raccolta di racconti che l'autrice mi ha gentilmente inviato. Li ho trovati dolci e delicati, è stata una lettura molto piacevole! ❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely! Delicato è l'aggettivo giusto per descrivere questi racconti. Sono molto felice di aver avuto la possibilità di leggerli. Sono rimasta colpita e mooolto soddisfatta ❤

      Elimina
  2. Grazie mille Chiara, hai colto davvero tutto quello che ho voluto dire, e il fatto che una persona che non ama troppo i racconti si appassioni al mio libro è un motivo d'orgoglio per me! ❤
    Grazie! ❤
    Grazie anche per il tempo che mi hai dedicato! 😊

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo post, lascia un commento...fa sempre piacere ricevere un feedback! ;)