martedì 2 gennaio 2018

Rainbow Book Club | Presentazione lettura Gennaio - Artemis by Andy Weir

Buongiorno lettori! Il nuovo anno ha inizio e anche un nuovo mese, vi presento quindi la lettura di Gennaio per il Rainbow Book Club! ;)


Esatto, il libro scelto che avevo in effetti proposto io è Artemis di Andy Weir, ultima pubblicazione dell'autore appassionato di ingegneria aerospaziale che già con L'uomo di Marte ci aveva regalato un capolavoro. Vi lascio qualche informazione più dettagliata prima di passare alle mie melense ed entusiaste affermazioni su quanto adori il genere fantascientifico! ^^




Titolo: Artemis - La prima città sulla Luna
Autore: Andy Weir
Editore: Newton Compton
Data di uscita: 24 Novembre 2016
Pagine: 384
Cartaceo: 7.50 € (Link Amazon)
E-book: 3.99 € (Link Amazon)

ANDY WEIR Appassionato di ingegneria aerospaziale, ha iniziato come programmatore in un laboratorio all’età di 15 anni e da allora ha sempre lavorato come ingegnere del software. Il suo primo romanzo, Sopravvissuto. The Martian, nato dal selfpublishing, è stato tradotto in 45 Paesi, ed è diventato un caso editoriale mondiale arrivando a vendere oltre 3 milioni di copie. Dal libro è stato tratto il film con Matt Damon diretto dal leggendario Ridley Scott. Per saperne di più: www.andyweirauthor.com
TRAMA Jazz Bashara è una criminale. O qualcosa di molto simile. La vita su Artemis – la prima città costruita sulla Luna – può essere davvero difficile a meno di non essere molto ricchi. Ma Jazz non ha un sostanzioso conto in banca e si deve barcamenare tra piccole truffe e affari di contrabbando, visto che con il suo stipendio ufficiale riesce a malapena a pagare l’affitto. Per di più, ha dei progetti ambiziosi e per realizzarli le serve del denaro. Un bel po’ di denaro. Così, quando le si presenta l’opportunità di mettere a segno un grosso colpo che le consentirebbe di sistemarsi una volta per tutte, Jazz, nonostante gli evidenti rischi, decide di non tirarsi indietro. La ricompensa è una cifra da capogiro, ma l’impresa si rivela più pericolosa del previsto e lei si ritrova invischiata in una spirale di intrighi e cospirazioni letali. E a quel punto la sua unica possibilità di salvezza sarà rischiare il tutto per tutto, ben sapendo che in gioco non ci sono solo i suoi sogni di riscatto, ma il destino stesso di Artemis…

A differenza di come molti possono pensare, non è una storia legata in alcun modo alla precedente pubblicazione dell'autore, si differenzia anzi proprio per alcuni aspetti tra cui la mancanza di descrizioni estremamente dettagliate e tecniche, cosa che per certi versi può essere un aspetto positivo. Al contempo si ha una protagonista femminile, Jasmine - abbreviato in Jazz - che pare rispecchiare l'eroina per eccellenza con un passato non troppo facile, ma una forza e una determinazione capaci di tirarla fuori dai suoi guai...oppure no?

Ebbene sì, perchè in questo libro non si parla di sopravvivenza in senso stretto, ma di quella che consiste nel restare a galla in una società fondata sui soldi e sulla ricchezza di pochi.

Un libro quindi che si allontana da L'uomo di Marte, ma che spicca comunque nel genere fantascientifico, promettendo il fascino di un futuro dove l'uomo ha varcato ormai da tempo i confini della Terra per colonizzare ciò che la circonda.


Vi lascio qui di seguito la cover originale che trovo a dir poco meravigliosa, e un breve estratto, giusto per incuriosirvi ancora un pochetto! ;)







«Vivo ad Artemis, la prima (e finora l'unica) città sulla Luna. Artemis è composta da cinque grandi sfere semi interrate chiamate "bolle", perciò, con la sua manciata di cupole, sembra proprio uscita da un vecchio libro di fantascienza.»








Ed ora vi saluto, inizio la mia lettura e vi aspetto nelle prossime tappe che trovate elencate sul gruppo facebook del Rainbow Book Club per discuterne e fare qualche chiacchiera librosa! ;)

1 commento:

  1. Sono contenta che la scelta sia caduta su questo libro perché la trama mi piace e il precedente l'ho adorato (sia libro che film) sia per la storia che per i tecnicismi.

    RispondiElimina

Se ti è piaciuto questo post, lascia un commento...fa sempre piacere ricevere un feedback! ;)